SVILUPPO PISTE CICLABILI IN ALTA QUOTA


Il Comune di Rassa, promotore e realizzatore della pista ciclabile in quota, finanziata dalla Regione Piemonte, dalla Comunità Montana Valsesia e dai Comuni di Pila, Piode e Scopello, intende perseguire sia la definizione di quanto sino ad ora realizzato sia ad impegnarsi per un ulteriore sviluppo della rete attuale.

Il percorso ciclabile in quota, sulla percorrenza che interesserà i Comuni di Scopello, Pila, Piode e Rassa, potrà avere un ulteriore valore aggiunto per la fruizione invernale che, collegato alla gestione impianti dell’Alpe di Mera, consentirà l’allestimento di una pista di fondo e per ciaspole in quota, avente uno sviluppo complessivo di circa 17 chilometri, da Mera fino all’Alpe Sorbella di Rassa.

L’altitudine garantirà una fruizione della pista invernale per diversi mesi, migliorando notevolmente l’attuale offerta turistico - sciistica della stazione, indirizzata ancor più ad una tipologia di turismo sostenibile.

Non ultimi anche gli aspetti occupazionali (noleggi, maestri sci, addetti pista) legati ad un percorso fondistico di tale consistenza.

- 2.1 In considerazione della realizzazione (a cura dei Comuni e Comunità Montana nell’ambito dell’Accordo di Programma PTI - FAS tra Regione Piemonte e Comunità Montana Valsesia) del tratto di pista ciclabile in quota dall’Alpe di Mera in Comune di Scopello e l’Alpe Meggiana in Comune di Piode, è intenzione del Comune di Rassa cofinanziare le spese di messa in sicurezza del tratto tra l’Alpe M e g g i a n a località Pizzo, entrambe in Comune di Piode, ove già è attestato il tratto di pista ciclabile realizzato dal Comune di Rassa.

Si prevede un impegno annuale pari al 8% degli introiti, garantendo lo stesso per un periodo di tempo pari alla durata della concessione.

2.2 In considerazione della realizzazione (a cura dei Comuni e Comunità Montana nell’ambito dell’Accordo di Programma PTI - FAS tra Regione Piemonte e Comunità Montana Valsesia) del tratto di pista ciclabile in quota dall’Alpe di Mera in Comune di Scopello e l’Alpe Meggiana in Comune di Piode, è intenzione del Comune di Rassa cofinanziare le spese di messa in sicurezza e manutenzione del tratto tra l’Alpe Mera comune di Scopello e Alpe Pizzo comune di Piode località Pizzo, tratto di pista ciclabile realizzato dal Comune di Rassa.

Si prevede un impegno annuale pari al 8% degli introiti, garantendo lo stesso per un periodo di tempo pari alla durata della concessione

2.3 Parte dei proventi saranno inoltre utilizzati per cofinanziare le spese di promozione del percorso ciclabile in alta quota, in accordo con il progetto Oasi Zegna – Bielmonte (Biella), denominato Gran Valley Tour Monte Rosa (anello in alta quota da Bielmonte ad Alagna Valsesia – Monte Rosa – Gressoney – Champoluc). La promozione interesserà principalmente il tratto Valsesiano quindi da Mera ad Alagna Valsesia. Le azioni verranno concordate di volta in volta con Oasi Zegna e con le altre Amministrazioni interessate, definendo le modalità che verranno ritenute maggiormente efficaci.

Si prevede un impegno annuale pari al 2% degli introiti, garantendo lo stesso per un periodo di tempo pari alla durata della concessione.

2.4 Il Comune di Rassa intende, inoltre, finanziare un nuovo progetto interregionale che preveda la realizzazione di un ulteriore tratto di pista che raggiunga il Colle di Loo, confinante con la Regione Valle d’Aosta e precisamente con il Comune di Gressoney St. Jean interessato al collegamento ciclabile con la Valsesia.

Sarà previsto uno specifico accantonamento annuale destinato a tale progetto, in modo da consentire l’esecuzione di lotti funzionali.

Si prevede un impegno annuale pari al 20% degli introiti, garantendo lo stesso per un periodo di tempo pari alla durata della concessione.

Quota destinata agli interventi di cui al punto 2.1 (8%)
Quota destinata agli interventi di cui al punto 2.2 (8%)
Quota destinata agli interventi di cui al punto 2.3 (2%)
Quota destinata agli interventi di cui al punto 2.4 (20%)
Quota complessiva per interventi al punto 2 (38%)